Versione solo testo - Eurocin G.E.I.E., 24 novembre 2017
Torna alla versione grafica - home

Programmi comunitari di finanziamento ad attuazione diretta



Cuneo, 24 novembre 2017
ultimo aggiornamento: 10.11.2015



Sportello Europa per le imprese



logo Sportello Europa
logo ALPS-EEN

PROGRAMMI COMUNITARI DI FINANZIAMENTO AD ATTUAZIONE DIRETTA

Contenuto pagina

 

Si tratta di programmi a carattere tematico, tramite i quali la Commissione europea cofinanzia progetti che possano contribuire a migliorare l’attuazione delle politiche comunitarie in un determinato settore (per esempio ambiente, trasporti o energia).

Tali programmi, a differenza di quanto avviene per i Fondi Strutturali, sono definiti a gestione centralizzata, vale a dire la Commissione Europea è direttamente responsabile di tutte le fasi, dalla progettazione all’erogazione del cofinanziamento alla sua rendicontazione.

Si parla di “cofinanziamento” perché la sovvenzione comunitaria non copre, salvo rare eccezioni nel campo degli aiuti allo sviluppo, l’intero costo delle attività svolte ma ha lo scopo di riequilibrare finanziariamente progetti che contribuiscono alla realizzazione di una determinata politica comunitaria.
 

Gli obiettivi di ciascun programma sono descritti nell’atto comunitario (in genere, una Decisione) che ne costituisce la base giuridica; i programmi hanno normalmente durata pluriennale che nella maggior parte dei casi è la stessa dei fondi strutturali (2014-2020). A seconda del tipo e della finalità del programma, la possibilità di presentare progetti per il finanziamento è aperta a imprese, autorità pubbliche, ONG, centri di ricerca, associazioni di categoria, università, ecc. (solo raramente a persone fisiche).

Principali caratteristiche:

  • gestione centralizzata: la Commissione Europea gestisce questi progetti direttamente o tramite agenzie esecutive
  • i progetti devono presentare metodologie innovative e riproducibili anche in altri Paesi europei
  • requisito della transnazionalità: i progetti devono essere presentati da consorzi composti da più partner di diversi Paesi europei
  • cofinanziamento: la sovvenzione comunitaria copre solo una parte dei costi del progetto
  • divieto di retroattività: la sovvenzione non può essere concessa per spese già sostenute

Per approfondimenti si veda il capitolo dedicato ai programmi ad attuazione diretta e le schede relative ai singoli programmi della guida on-line Finanziamenti europei per le imprese realizzata dagli sportelli Enterprise Europe Network di Unioncamere Piemonte e Camera di commerci di Torino.




Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Non Ŕ presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]