Versione solo testo - Eurocin G.E.I.E., 25 novembre 2017
Torna alla versione grafica - home

Anno 2012



Cuneo, 25 novembre 2017
ultimo aggiornamento: 11.08.2017



Cooperazione promozionale e turistica



default image

ANNO 2012

BISTRĎ DI PAESE PIT TOURVAL - Progetto singolo "TourvalcafŔ"


Contenuto pagina

Il 19 aprile scorso, presso il Castello di Mombasiglio, si è svolta la presentazione dell’iniziativa “Bistrò di Paese”, promossa dagli enti dei tre territori transfrontalieri di Piemonte, Liguria e Paca.

Sostenitori del seminario, per il territorio cuneese, sono stati la Camera di commercio di Cuneo con il GAL Langhe Roero Leader e il GAL Mongioie; per l’entroterra ligure, la Provincia e la Camera di commercio di Imperia e la Provincia di Savona e per la regione Paca il Conseil Général des Alpes Maritimes.

Bistrò di Paese è un concetto nato dall’analisi dell’esperienza francese dei Bistrot de pays.
Deriva dal termina francese “Bistrot”, che vuole indicare un bar-trattoria a conduzione familiare, una struttura polifunzionale che opera come vetrina di prodotti tipici, spazio degustazione e ristoro, punto di informazioni turistiche su natura, cultura, sport del territorio: una risorsa in più a disposizione per la visita ai territori.

Attuato nell’ambito del progetto transfrontaliero Alcotra – Tourval, che comprende differenti obiettivi tra cui la valorizzazione dei prodotti tipici, la formazione degli operatori, la promozione del territorio a livello turistico, ha come obiettivo l’incremento dello sviluppo delle aree più interne del territorio transfrontaliero, attraverso la difesa dei servizi e il potenziamento delle opportunità di socializzazione.

Obiettivo che si può realizzare rispettando le realtà già esistenti, potenziandole e attribuendo alle stesse, se necessario, un'impronta più moderna e articolata.

L’iniziativa “Bistrò di Paese” prende spunto dal grande successo ottenuto da queste strutture sul territorio francese, dove la denominazione è oggetto di marchio sin dal 1993.

Ad oggi le realtà aderenti in provincia di Cuneo sono 13, di cui 7 nell'area montana monregalese e 6 in Alta Langa. Oltre a queste, 8 si trovano in provincia di Imperia e due in quella di Savona.

 

 

Piccoli alberghi, ristoranti e negozi ubicati in aree teoricamente marginali che decidono di specializzarsi nell'accoglienza dell'ospite, dandogli modo di apprezzare un contesto ambientale estremamente gradevole, di accostarsi ad una cucina tradizionale basata sulle produzioni locali e di fornire, al contempo, servizi informativi e biglietteria varia.

Un impegno importante volto altresì a evitare la desertificazione di luoghi in cui la popolazione è calata in misura considerevole negli ultimi decenni e l'attività ricettiva, di ristorazione e di approvvigionamento si è basata in percentuale sempre più elevata su di un turismo alimentato dagli amanti della media montagna, della collina, dei borghi e dei locali tipici.

Attraverso il progetto “Tourval cafè”, e grazie alla registrazione del marchio “Bistrò di Paese”, lo sforzo dei piccoli imprenditori viene ufficializzato e reso riconoscibile.

Ad oggi il progetto si estende soltanto ad alcune zone circoscritte, come il Monregalese e l'Alta Langa, ma l’invito è a incrementare ulteriormente il numero di bistrò, localizzati in valli che, per lunghi periodi dell'anno, risultano poco frequentate, perché diventino un simbolo di attenzione e aggregazione per chi risiede nella zona e chi arriva da altrove.

 

Per maggiori informazioni sul progetto e sui Bistrò di Paese è possibile consultare: 

 

Per informazioni sulla rete francese "Bistrot de Pays" utili informazioni sono disponibili sul sito del Conseil Général Alpes - Maritimes, alla pagina dedicata.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina



Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]