Versione solo testo - Eurocin G.E.I.E., 24 novembre 2017
Torna alla versione grafica - home

Presentazione



Cuneo, 24 novembre 2017
ultimo aggiornamento: 30.08.2016



Chi siamo



PRESENTAZIONE

La regione economica europea delle Alpi del Mare



La tradizionale immagine dell’Europa degli Stati sta lentamente cedendo il posto ad una moderna “Europa delle Regioni” che assegna, proprio alle Regioni, un ruolo determinante nella grande progettualità europea.

Ecco allora la nascita di vere e proprie “Regioni europee”, destinate a ricoprire un ruolo di primo piano all’interno di un’Europa unita e libera dalle passate restrizioni che vincolano i rapporti socio-economici dei vari Stati membri.

In questo scenario, nel cuore dell’Europa meridionale, tra l´arco alpino ed il Mar Mediterraneo è nata la Regione economica europea delle Alpi del Mare. Si tratta di un territorio che raggruppa le regioni italiane del Piemonte, della Liguria ed il dipartimento francese Provence Alpes Côte d´Azur, tre aree affini non solo da un punto di vista geografico, ma anche culturale, storico ed economico.

La Regione economica europea delle Alpi del Mare è una realtà giovane e promettente e si pone l'obiettivo di rinvigorire l’integrazione storico-culturale già esistente e rafforzare l'integrazione sociale, culturale ed economica di questo territorio transfrontaliero che dispone di un formidabile potenziale di sviluppo e di numerose risorse da valorizzare ed armonizzare.

Nato nel 1994 su iniziativa delle Camere di commercio di Cuneo, Imperia e Nizza, Eurocin G.E.I.E. si è ampliato nel 2000 grazie all'ingresso di nuovi membri pubblici e privati

 

ITER STORICO DELL´EUROCIN G.E.I.E.
 

Nato nel 1994 su iniziativa delle Camere di commercio di Cuneo, Imperia e Nizza, Eurocin G.E.I.E. si è ampliato nel 2000 grazie all´ingresso di nuovi membri pubblici e privati.

L'Eurocin G.E.I.E., nato il 19 maggio 1994, è il primo Gruppo Europeo d'Interesse Economico in Europa tra le Camere di commercio frontaliere di Cuneo, Imperia e Nizza.
Il suo obiettivo è favorire l'integrazione economica, culturale e scientifica attraverso lo sviluppo dei flussi transfrontalieri e la promozione della sua immagine comune sia all´interno che all'esterno dell'Euroregione delle Alpi del Mare.
Euroregione delle Alpi del Mare, una regione di incontro voluta e decisa dal mondo economico e politico: l'erede di una storia fatta di migrazioni e incontri, che costituisce per le generazioni future un territorio da organizzare e da costruire sui valori della libertà delle persone e della solidarietà dei popoli.

Grazie alle modifiche statutarie apportate nel corso del 1999, il G.E.I.E. dispone di uno Statuto dotato di maggiore snellezza e flessibilità, che ne amplia il campo d´azione e semplifica l´accesso di organismi operanti a livello locale, quali Camere di Commercio o Istituzioni private all' interno del territorio dell'Euroregione delle Alpi del Mare.

L'Eurocin G.E.I.E. può, nel corso della sua esistenza, ammettere nuovi membri.

Nel corso dell'Assemblea generale che ha avuto luogo nell' ottobre 2000, nuovi Membri sono stati ufficialmente accolti all'interno del gruppo:

  • dal lato italiano: le Camere di commercio di Asti , Alessandria e Genova , l'Unioncamere del Piemonte, la Città di Cuneo, la Banca Regionale Europea, la S.I.TRA.CI., Società italiana del traforo del Ciriegia, attualmente GEAC Spa, l' Agenzia turistica locale di Cuneo, l'Autorità portuale di Savona;
  • dal lato francese: le Camere di commercio di Marsiglia e Tolone.

Successivamente, si è registrato il recesso di alcuni membri. La "Chambre de commerce et d'industrie de Marseille Provence" a partire dall'ottobre 2003, la Camera di Commercio di Imperia e la Chambre de commerce et d'industrie du Var (Tolone) da maggio 2004 sino all'Agenzia Turistica Locale di Cuneo dal dicembre 2009.

A seguire, nel 2011, la Camera di commercio di Imperia è rientrata a far parte dell'importante progetto legato al Gruppo Europeo di Interesse Economico.

L'Eurocin G.E.I.E., durante questi anni, si è sviluppato da un punto di vista geografico all'interno del territorio delle Alpi del Mare, estendendo progressivamente il suo raggio d'azione da un nucleo centrale composto inizialmente dalle zone di Cuneo, Imperia e Nizza fino ai territori limitrofi di Alessandria, Asti, Torino, Genova, Savona, Marsiglia e Tolone.


Il G.E.I.E., in quanto interlocutore amministrativo accreditato presso la Commissione europea e organismo responsabile dei progetti di cooperazione transfrontaliera, è il primo attore privilegiato per l'attuazione di iniziative che i suoi membri desiderano realizzare utilizzando i fondi strutturali europei ed i diversi programmi comunitari, in particolare il programma INTERREG.

 

MISSIONE DELL'EUROCIN G.E.I.E.

 

Vaste ed eterogenee le attività che Eurocin G.E.I.E può svolgere, ma sempre attinenti all´attività economica dei Membri e con carattere ausiliario della stessa. Essendo dotato di capacità giuridica piena ed autonoma, il gruppo può svolgere la propria attività esercitando un potere di rappresentanza e di contrattazione molto più forte di quello che ciascun Membro potrebbe esercitare individualmente.

Allo scopo di facilitare e sviluppare l´attività dei suoi Membri, migliorandola ed accrescendone i risultati, il Gruppo può compiere le operazioni seguenti:

  1. gestire in nome proprio, come editore, attività pertinenti ai mezzi di comunicazione su carta stampata e non, mezzi audiovisivi inclusi;
  2. pubblicare e diffondere riviste e bollettini atti a far pervenire messaggi d´informazione alle imprese ed alle parti sociali che agiscono nel triangolo delle Alpi del Mare - Province di Cuneo e Imperia (Italia) - Département des Alpes - Maritimes (France);
  3. organizzare, gestire e/o partecipare a fiere, esposizioni e mercati nazionali ed internazionali;
  4. organizzare studi, progetti e ricerche di mercato;
  5. realizzare piani di promozione di vendita, campagne pubblicitarie e attività di pubbliche relazioni;
  6. favorire la commercializzazione delle produzioni e dei servizi del triangolo delle Alpi del Mare;
  7. ricorrere per la realizzazione delle finalità sociali a finanziamenti nazionali e/o comunitari;
  8. compiere tutte le attività commerciali e finanziarie, mobiliari ed immobiliari, dirette ed indirette, necessarie alla realizzazione delle finalità sociali, eccezion fatta per le azioni proibite dalla legge;
  9. favorire la realizzazione delle infrastrutture relative alle vie di comunicazione essenziali allo sviluppo dell´Euroregione.
 
 

AMMINISTRATORI, COLLEGIO MEMBRI, COLLEGIO DEI REVISORI

 

Elenco dei soggetti che ricoprono le cariche di Collegio dei membri e del Collegio dei revisori dei conti all´interno di Eurocin G.E.I.E.

COMPOSIZIONE COLLEGIO DEI MEMBRI                                                                                         


a) Membri fondatori, che designano ognuno tre rappresentanti persone fisiche per presenziare alle assemblee e alle riunioni del Gruppo;

Per la CCIAA di Cuneo:

  • Ferruccio DARDANELLO:Amministratore Unico Eurocin G.E.I.E.
  • Marcello GATTO
  • Mauro GOLA

Per la CCIAA di Imperia:

  • Franco AMADEO
  • Paolo MICHELIS
  • Barbara BIALE


 b) Membri associati, i quali designano ciascuno una persona fisica per presenziare alle assemblee e alle riunioni del Gruppo.

  • Per la CCIAA d’Alessandria:  Luigi BOANO
  • Per l’Unioncamere di Torino:  Paolo BERTOLINO
  • Per l’Autorità Portuale di Savona:  Gian Luigi MIAZZA
  • Per il Comune di Cuneo:  Federico BORGNA
  • Per la Chambre de commerce Italienne Nice, Sophia Antipolis, Côte d'Azur: Patrizia DALMASSO


COLLEGIO DEI REVISORI CONTABILI

  • Flavio RIBA - Presidente del Collegio dei revisori contabili
  • Alessio MARZIANO
  • Dominique DAVID

 

 

DISPONIBILITÀ FINANZIARIE

Il fondo di dotazione iniziale è costituito dai diritti di ingresso versati dai Membri.

Costituiscono entrate del Gruppo, in aggiunta al fondo di dotazione:


1. le quote annuali a carico dei Membri;
2. le contribuzioni per il funzionamento amministrativo e il finanziamento delle operazioni decise annualmente dal Collegio dei Membri;
3. la remunerazione dei servizi resi dal Gruppo ai suoi Membri;
4. ogni altra risorsa autorizzata dal regolamento CEE e dalla legge nazionale.

Il finanziamento del Gruppo potrà essere assicurato da ogni altra risorsa autorizzata dal Regolamento CEE e dalla legge nazionale in vigore.

 


Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina



Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]