Versione solo testo - Eurocin G.E.I.E., 23 novembre 2017
Torna alla versione grafica - home

La Notte dei Ricercatori



Cuneo, 23 novembre 2017
ultimo aggiornamento: 05.10.2016



Cooperazione economica



LA NOTTE DEI RICERCATORI

Contenuto pagina

ANNO 2010 _ LA NOTTE DEI RICERCATORI

Cuneo, Torino, Alessandria, Genova 24 settembre 2010


La Notte dei Ricercatori è l'iniziativa nata per sensibilizzare il grande pubblico al tema della ricerca scientifica e alla figura del ricercatore. 

L'evento, promosso e co-finanziato dal Settimo Programma Quadro dell'Unione Europea, dal 2006 ad oggi è stato capace di accorciare le distanze tra il mondo della ricerca ed il grande pubblico.

La scienza tocca la vita di ognuno di noi e i suoi risultati influenzano la società in cui viviamo: con la Notte dei Ricercatori la comunità scientifica sceglie di aprirsi al mondo della scuola e ai cittadini, avvicinando il pubblico alla ricerca con esperimenti e dimostrazioni condotte direttamente e in modo coinvolgente dai ricercatori, fuori dai laboratori, in un'atmosfera di rilassata familiarità.

L'edizione 2010
L'iniziativa giunge anche quest'anno nelle Alpi del Mare e nell'Euroregione AlpMed arrivando a coinvolgere numerose città italiane e francesi tra cui Torino, Alessandria, Cuneo, Genova e Albenga.
Si tratta di una partecipazione importante che pone il distretto tra i più attivi in Europa nel promuovere la ricerca scientifica e tecnologica e nel favorire l'incontro tra i cittadini e la comunità scinetifica.

Eurocin G.E.I.E. in rappresentanza dell'Euroregione AlpMed ed in collaborazione con l'Entreprise Europe Network ha illustrato al pubblico la rete e le iniziative dei Poli di innovazione transfrontalieri volte a rafforzare l'integrazione scientifica e tecnologica dei territori italiani e francesi e dei centri di ricerca operanti.
Per l'occasione è stata predisposta una scheda informativa sull'Euroregione e sono state distribuite le schede di presentazione dei Poli di innovazione che hanno partecipato al seminario "I Poli d'innovazione dell'Euroregione AlpMed" svoltosi a Bruxelles il 13 luglio 2010. 

L'innovazione nell'Euroregione AlpMed

Con la creazione dell'Euroregione, nel 2007, i governi regionali hanno iniziato un processo di coordinamento e concertazione tra le Camere di commercio delle rispettive regioni, quasi tutte partner nell'Enterprise Europe Network (www.enterprise-europe-network.ec.europa.eu), dando l'avvio ad una serie di collaborazioni tra i Poli e i Distretti tecnologici del territorio transregionale. 
Esempi di best practice sono la collaborazione tra il Bioindustry Park di Colleretto Giocosa (www.bioindustrypark.eu) e il LyonBiopôle di Lione (www.lyonbiopole.org) nell'ambito delle biotecnologie, quella tra l'Environment Park di Torino (www.envipark.com) e il Tenerrdis di Grenoble (www.tenerrdis.fr) per le energie rinnovabili, la cooperazione tra il CARMA-Centre d'Animation Régional en Matériaux Avancés di Valbonne-Sophia Antipolis (www.materiatech-carma.net), il Plastipolis di Bellignat (www.plastipolis.fr) e il Proplast di Alessandria (www.proplast.it) nel settore dei nuovi materiali e, infine, quella del Distretto ligure delle tecnologie marine e il Pôle Mer PACA. Anche la regione autonoma Valle d'Aosta ha stanziato diversi milioni di euro per progetti di innovazione industriale da qui al 2015.

Poichè l'innovazione e il trasferimento tecnologico sono dunque temi già operativi, il 13 luglio si è svolto a Bruxelles il primo evento organizzato dall'ufficio AlpMed di Bruxelles volto a facilitare l'incontro fra i poli di innovazione e competitività italiani e francesi. Al seminario hanno partecipato i direttori e presidenti delle Camere di commercio regionali ed è stata data la possibilità ai rappresentanti delle varie istituzioni europee, nazionali, regionali e locali di conoscere la realtà innovativa euroregionale e ai vari cluster di presentare le loro attività.



Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina



Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]