Versione solo testo - Eurocin G.E.I.E., 24 ottobre 2018
Torna alla versione grafica - home

Fondi strutturali 2007-2013



Cuneo, 24 ottobre 2018
ultimo aggiornamento: 18.01.2018



Europa on-line



FONDI STRUTTURALI 2007-2013

Contenuto pagina

“Per promuovere uno sviluppo armonioso dell’insieme della Comunità, questa sviluppa e prosegue la propria azione intesa a realizzare il rafforzamento della sua coesione economica e sociale. In particolare la Comunità mira a ridurre il divario tra i livelli di sviluppo delle varie regioni ed il ritardo delle regioni meno favorite, comprese le zone rurali”. ” 

Con l’articolo 130 del trattato di Maastricht (istitutivo dell’Unione Europea) ripreso dall’art. 158 del trattato che istituisce la Comunità Europea, viene sancito definitivamente un impegno che la CEE aveva formalizzato nel trattato chiamato “Atto unico europeo”. 

I fondi strutturali costituiscono il principale strumento attraverso il quale l’Unione Europea attua la coesione economica e sociale, cercando di riequilibrare le disparità esistenti a livello di sviluppo economico e tenore di vita tra le regioni e i cittadini dell’UE.
In quest’ottica, politica di coesione economica e sociale e politica regionale sono sinonimi.
La frazione maggiore dei fondi strutturali viene destinata alle regioni meno sviluppate dell’UE. 

Una quota che in termini assoluti risulta essere comunque significativa, in particolare tenuto conto del fatto che per sua stessa natura la fonte comunitaria viene integrata da fondi nazionali, è destinata a migliorare la competitività e l’occupazione in tutte le regioni dell’UE.

Per il periodo 2007-2013 gli strumenti preposti al raggiungimento della coesione economica e sociale hanno la loro base legale in un pacchetto di cinque regolamenti adottati dal Consiglio e dal Parlamento europeo nel luglio 2006.
 

Per approfonfimenti:

Nota sintetica - Inforegio
Regioni e città per la crescita e l'occupazione: una rassegna dei regolamenti 2007-2013 per la politica di coesione e la politica regionale

Nota sintetica - Inforegio
Una riforma della politica di coesione per la crescita e l'occupazione destinata alle regioni, città e aree di confine di un'Europa che cambia
10 Domande - 10 Risposte

Aree eligibili nella nuova programmazione 2007-2013





Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina



Non ´┐Ż presente alcun ufficio di riferimento per questa pagina

[ inizio pagina ]